Instagram Top Grid

Instagram has returned invalid data.

Follow me on:

  • g1xzwhzltwmonhiq9nyt_family-feud-high-fives

Il lunedì è notoriamente il giorno più triste della settimana, ma secondo due matematici (o scienziati) americani questo fatto non corrisponde alla vera verità. Il mercoledì, infatti, meriterebbe questo primato di giorno più insopportabile.

Peter Dodds e Christopher Danforth, Università del Vermont, sostengono di aver determinato un metodo scientifico per misurare la felicità collettiva. Gli autori di questa ricerca hanno esaminato 2.4 milioni di blog e post su Twitter durante nell’arco di quattro anni, classificando il tutto in funzione delle parole in esse presenti e, grazie all’analisi dei dati raccolti, i due hanno individuato il giorno della settimana durante il quale le persone erano più felici e quello di maggior tristezza. Da questo studio è emerso che la domenica è il giorno più felice della settimana, gli utenti descrivevano i loro sabato sera, mentre il lunedì era ancora al secondo posto nei loro pensieri in quanto ancora accecati dal week-end appena trascorso. Invece al centro della settimana, il lavoro, lo studio, la routine e l’affievolirsi dei ricordi del week-end intristivano le persone e il livello dell’umore raggiungeva il livello più basso ogni mercoledì.

Noi oggi, in questo giorno di profonda tristezza, come possiamo affrontare il problema? Ecco qualche semplice e utile consiglio, piccoli accorgimenti facili da mettere in atto.

1- Concedetevi un piccolo peccato di gola ogni mercoledì

0ab3e3c356a25316b6f3428c6c50b89a

746791e0d0be090a634f9385310e3b13

bb8e374bedc0d7212ed80d31798d9c14

2- Magari anche un bicchiere di vino, ma evitate i superalcolici

0d0b48b2164f26684038377a3be66078

9f75cc57a152ee0270a98f5f79e50aee

3- Rilassatevi e lasciatevi andare…

346f7db5f56283569950984d80b454f8

eeb1b2b9566f8e92691ae7b13bfa07d8

4- Allontanatevi da qualsiasi forma di stress

b4a0c2b5476e2a90ed3b840cd1ddca4d jtoq7ykfqnercnvfd2kg_dog-scares-birdwatching-cats

5- Sentitevi speciali!

df181652c496b3290874a6cb0442ece1

6c618a8adbbf6591f319203a8e1a3cc7

Share

You might also like

Leave a Reply

Instagram has returned invalid data.

Continuando ad usare questo sito, acconsenti all'uso dei cookies. Altro

La confurazione dei cookies di questo sito, è impostata su "accetta". Continuando ad usare questo sito senza cambiare la configurazione dei cookies o se clicci su "accetta", acconsenti automaticamente all'uso dei cookies.

Chiudi