Follow me on:

Con un nome così questa ricetta sembra urlare “grasso e ciccia” a gran voce, ma non è così. Si può preparare un pranzo delizioso senza utilizzare burro e latte, contando i grammi di olio a disposizione e stando attenti alla linea. Scopriamo insieme come!

Ingredienti per due persone:
2 filetti di salmone (circa 200 g ognuno)
2 porri
2 patate medie
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
semi di papavero q.b.
scorza di limone
prezzemolo
acqua q.b.
sale
pepe nero
brodo vegetale

Per preparare il salmone:
In una piccola ciotola o vaschetta mischiare la scorza del limone, 1 cucchiaio di olio,  prezzemolo tritato (meglio se con le mani perché manterrà il profumo) e acqua q.b. Una volta preparata quest’emulsione, posizionate su una pirofila da forno i vostri filetti di salmone e versate il contenuto della vostra vaschetta, precedentemente preparato. Infornate a 180° in forno preriscaldato.

Per preparare la vellutata:
Tagliare a rondelle sottili la parte bianca dei due porri, soffriggerli a fuoco molto basso nel cucchiaio d’olio rimasto, unire le patate tagliate a dadini molto piccoli e coprire tutto con il brodo vegetale precedentemente preparato. Cuocere a fuoco lento per circa mezzora, frullare il tutto e aggiungere del pepe nero.


Impiattamento:
Assicuratevi che la vellutata sia densa a tal punto da poter essere utilizzata come base per il nostro pesce. Posizionare sulla crema di patate e porri il filetto di salmone, condire con qualche goccia di olio di cottura e cospargere di semi di papavero.

Non mi rimane che augurarvi buon appetito!

Share

You might also like

Leave a Reply

Continuando ad usare questo sito, acconsenti all'uso dei cookies. Altro

La confurazione dei cookies di questo sito, è impostata su "accetta". Continuando ad usare questo sito senza cambiare la configurazione dei cookies o se clicci su "accetta", acconsenti automaticamente all'uso dei cookies.

Chiudi