Instagram Top Grid

Instagram has returned invalid data.

Follow me on:

  • ariel

Ok amici e amiche, questa cosa delle Principesse Disney vi sta letteralmente sfuggendo di mano. Mi è sempre piaciuto guardare e riguardare La Sirenetta, da piccola obbligai mio padre a girare la città in cerca dell’abito di Carnevale di Jasmine e quando, due anni fa, ho ritrovato il mio diario segreto di quando avevo 7 anni ho letto con stupore e orgoglio queste parole: “ho scoperto di essere una principessa segreta”.

Tutto molto bello e schifosamente dolce, ma basta così.
Basta porno principesse, basta principesse che fanno selfie e bocche a culo di gallina, basta principesse picchiate, stuprate, drogate, maltrattate. B A S T A.

Vediamo di darci una calmata, perchè io ho iniziato a dare un’occhiata agli abiti da sposa per il prossimo anno (siii mancano esattamente 357 giorni) e proprio non ho nessuna voglia di scoprire che esistono vestiti nuziali ispirati a Elsa o Belle. Persino Ariel, la mia preferita, mi ha delusa nel giorno delle sue nozze con il principe Eric, quindi non vedo perchè debba prender spunto da lei o dalle sue colleghe.
Non ho nessuna voglia di barcamenarmi tra pizzi e merletti ispirati al Carnevale del 1992, ma in realtà questo è un incubo che ho realmente vissuto appena poche ore fa ed è molto peggio di quanto possiate credere.

Un tizio, tale Alfred Angelo, da 4 anni circa disegna collezioni di abiti nuziali ispirati proprio alle Principesse Disney e non si limita a rendere noi donne delle bomboniere di dubbia provenienza, aggiunge quella nota di colore che proprio NO GRAZIE.
Che splendida idea sarebbe vestirsi total red o viola puro per il proprio matrimonio? Chissà quante donne lo hanno pensato… E invece no caro Alfred, questo schifo proprio non ci serviva!

 

 

 

 

La ricerca, grazie al cielo, continua.

Clicca QUI per leggere il Diario di una wonderposa.

Share

You might also like

Leave a Reply

Instagram has returned invalid data.

Continuando ad usare questo sito, acconsenti all'uso dei cookies. Altro

La confurazione dei cookies di questo sito, è impostata su "accetta". Continuando ad usare questo sito senza cambiare la configurazione dei cookies o se clicci su "accetta", acconsenti automaticamente all'uso dei cookies.

Chiudi