Instagram Top Grid

Instagram has returned invalid data.

Follow me on:

Oggi voglio raccontarvi una storia.

C’era una volta una 13enne che bionda che ricevette in regalo un telefono cellulare nel lontano 1998. La ragazza, non sapendo come utilizzarlo, decise di tenerlo spento pur avendo distribuito per mari e per monti il suo numero. Qualche mese più tardi, la giovane donna, decise di premere sul tasto dell’accensione di quell’orrendo aggeggio nero dalla lunghissima antenna, per scambiare quattro chiacchiere con le amiche e per essere sempre raggiungibile dai propri genitori.

Un bel giorno quel misterioso oggetto firmato Motorola emise un segnale acustico differente, un suono fino a quel momento mai udito dalla ragazza la quale, sconvolta, prese tra le mani il telefono cellulare e scorse una piccola bustina lampeggiante.
Dopo aver premuto a caso il 90% dei tasti presenti su quell’obsoleto mezzo di comunicazione, la biondina poco sveglia si trovò davanti un messaggio d’amore, inviato da un numero a lei sconosciuto. Questo enigmatico corteggiatore invitava l’ormai 14enne a lasciare il suo fidanzato per LUI.
La giovane donna, colpita da tanta sicurezza, intraprese una conversazione poco audace, ma certamente vivace, con questo misterioso interlocutore.  I telefoni cellulari cominciarono ad evolversi e la bionda teen-ager optò per un modello esteticamente più accettabile, il cui suono veniva confuso con quello di altre persone in strada, al bar, in pizzeria e tra i banchi di scuola.

Il ragazzo del mistero, giorno dopo giorno, rivelò con rebus, citazioni e indizi la propria identità.

La ragazza lasciò il suo fidanzato, corse tra le braccia di questo gentiluomo che la conquistò con frasi tratte dai monologhi di Dawson e si fece prendere per i fondelli per tutti gli anni del liceo.

Tuttavia la giovane donna, ricorda ancora con estrema emozione il trillo che, sull’obsoleto telefono cellulare, segnalava l’arrivo di un nuovo sms e l’inizio di un nuovo batticuore.

Share

You might also like

Leave a Reply

Instagram has returned invalid data.

Continuando ad usare questo sito, acconsenti all'uso dei cookies. Altro

La confurazione dei cookies di questo sito, è impostata su "accetta". Continuando ad usare questo sito senza cambiare la configurazione dei cookies o se clicci su "accetta", acconsenti automaticamente all'uso dei cookies.

Chiudi