Follow me on:

  • original_personalised-new-baby-brag-book

“Mamma oggi non voglio andare a scuola!”. Quante volte in passato abbiamo pronunciato questa frase? Sembrerà incredibile ma a certi bambini in alcune zone del mondo viene negato persino il diritto di lamentarsi perché spesso questi una scuola in cui andare, seppur controvoglia, non ce l’hanno. In Italia fortunatamente questo problema non c’è, ma le attività, i laboratori e i servizi scarseggiano.

Per questo motivo oggi voglio parlarvi della partnership tra Acqua Chiarella e ActionAid, giunta al secondo anno. Questa collaborazione prevede che, acquistando Acqua Chiarella, tutti possano contribuire a supportare ActionAid nella sua azione in favore degli istituti scolastici italiani e del futuro dei giovani. Dal 2011, ActionAid collabora con scuole primarie e secondarie in tutta Italia, raggiungendo direttamente oltre 43.000 bambini e ragazzi e le loro famiglie e insegnanti. Durante l’ultimo anno scolastico, ActionAid ha proposto attività ludico-ricreative attraverso cinque kit didattici, rivolti sia alle scuole primarie che a quelle secondarie, riguardanti tematiche differenti: dal diritto al cibo alla parità di genere, dalla cittadinanza attiva allo sport.

action aid scuola

Per l’anno scolastico 2016-2017 Chiarella sostiene, in particolare, le attività promosse all’interno degli Istituti di Settimo Milanese e di Porto Mantovano. Nell’Istituto di Settimo Milanese, sono stati già realizzati alcuni laboratori in occasione del 25 novembre – Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne: 69 alunni di tre classi quinte del plesso di Seguro sono stati sensibilizzati sul tema del contrasto agli stereotipi di genere e alla violenza sulle donne attraverso le attività previste dal kit didattico di ActionAid “Nei panni dell’altra”, che offre spunti di lavoro e di riflessione utili a contrastare i meccanismi che possono dare origine a fenomeni di bullismo o di violenza di genere, favorendo l’accettazione delle diversità e l’integrazione. Sempre a Settimo Milanese, 180 alunni delle classi quarta e quinta del plesso delle primarie saranno progressivamente coinvolti nel laboratorio “Se fossi nato in Etiopia”, che ha l’obiettivo di sollecitare una riflessione sulle diversità di approccio nei vari Paesi al tema dell’alimentazione sostenibile e sulle modalità progettuali utili per sconfiggere la fame nel mondo.

Acqua chiarella 1 acqua chiarella 2

“Siamo estremamente orgogliosi e soddisfatti dei risultati raggiunti, che confermano la crescente sensibilità degli italiani verso l’impegno sociale – commenta Anna Giugno, amministratore delegato di Acqua Chiarella, Acque Minerali Val Menaggio. “In questo primo anno di campagna è stata fondamentale la collaborazione con i nostri partner della distribuzione, così come la partecipazione dei consumatori che hanno creduto insieme a noi in questo progetto a cui va il nostro ringraziamento più sentito”.

Share

Leave a Reply

Continuando ad usare questo sito, acconsenti all'uso dei cookies. Altro

La confurazione dei cookies di questo sito, è impostata su "accetta". Continuando ad usare questo sito senza cambiare la configurazione dei cookies o se clicci su "accetta", acconsenti automaticamente all'uso dei cookies.

Chiudi