sabato 21 gennaio 2012

Non sei tu, sono io!

CEPU per fidanzati.

Lo vedi ogni settimana, il fatto che sia decisamente il "meno peggio" in un periodo di disperazione lo rende incredibilmente attraente e dunque inizi ad osservarlo meglio, fin quando spostando leggermente lo sguardo ti rendi conto che al suo fianco, si trova un cotechino con le decolleté di vernice (a Luglio) ed i leggings al polpaccio!
Poco importa, sei decisa e lo avrai!
Decidi dunque di dare il via alla tua opera di stalkeraggio anche abbastanza supportata dall'atteggiamento incoraggiante della vittima in questione...
Così scopri delle piccole cose che (sempre in quel periodo di disperazione), appaiono come segni fatati di un destino dipinto di rosa:
- possiede anche lui un BlackBerry
- entrambi andate a dormire sempre tardissimo
- siete abbonati allo stesso gestore telefonico (con relativa sfilza di sms gratis)
- il cotechino era solo "un'amica"



Ti convinci che questo sia amore.



Dopo qualche mese ti rendi conto di non poterne veramente più dei cuoricini negli inutili sms, dei tag romantici su Facebook e soprattutto di dover fare da "nave scuola" in ogni singola occasione.
Mai assaggiato il sushi, mai visto un film in 3D, mai mangiate le verdure (l'uomo con l'intestino di piombo!)... etc...

Dopo un anno (si un anno) capisci dunque che è arrivato il momento di mettere fine a questo calvario.
Lui medita il suicidio, ti minaccia, piange, si apposta fuori casa tua, chiama tua madre, tua sorella, le tue amiche, i fidanzati delle tue amiche, fin quando 7 giorni dopo scopri che... rullo di tamburi... è fidanzato!
F I D A N Z A T O !



Nel frattempo il caro ragazzo ha imparato le seguenti lezioni di vita:
- le verdure non hanno mai ucciso nessuno
- sushi non è una parolaccia
- il cinema in 3D non è più con gli occhialetti di cartone e non devi per forza fingere di spaventarti se qualcosa sembra arrivarti addosso

Adesso penso, LEI, potrà godere di un uomo bello e fatto.

Adesso penso, LEI, avrebbe dovuto conoscere il signorino quando ignorava il significato di parole come gilet e sneakers.

Adeso penso, IO, sono come il CEPU per i calciatori, l'ho preparato alla vita!


No panic.

Ho saputo che: l'automobile di lui adesso è ripiena di peluches e cuoricini d'amore, dorme su lenzuola di Winnie Pooh, esce con una donna che si veste di paillettes la Domenica mattina e  frequenta il lungomare di provincia di una minuscola cittadina, con lo stesso entusiasmo di un romantico sugli Champs-Élysées.

In fondo si sa, i calciatori hanno serie difficoltà con la lingua italiana persino dopo anni di CEPU.

4 commenti:

  1. Ciao!! Sono una tua nuova followers, ti faccio i miei complimenti per questo bellissimo blog e ti invito a passare da me e entrare da i sostenitori se ti va. A presto.
    http://iloveshoppingr.blogspot.com/

    RispondiElimina
  2. ahaahah ma chi è sto sfigato?

    RispondiElimina
  3. Tutte le ex preparano i futuri ragazzi, almeno così pensano. La verità è che loro continuano ad essere inadatti, disadattati, incompleti, per te e per chiunque altro, e che nella vita le donne si distinguono in: quelle che si accontentano di poco e quelle che vogliono, tanto, tutto. Secondo te chi sono quelle infelici? te lo dico io, quelle che non sanno cosa si perdono a volere di più.

    RispondiElimina
  4. Divertente ahahhahahah

    RispondiElimina

© 2014 Wonderlover - Federica Guarneri. Powered by Blogger.