giovedì 2 luglio 2015

ISA MILK X WONDELOVER | MILK

26 Giugno 2015 sarà ricordata come la giornata del #LoveWins. La Corte Suprema degli Stati Uniti ha stabilito che il matrimonio è un diritto garantito dalla Costituzione anche alle coppie omosessuali. Questo significa che due persone dello stesso sesso potranno sposarsi e vedersi riconosciuto il matrimonio in tutti i 50 Stati del Paese.

“Oggi è un grande passo nella nostra marcia verso l’uguaglianza. L’amore è amore. E’ stata una conquista straordinaria, persone comuni possono fare azioni straordinarie. L’America dovrebbe essere fiera di loro. Oggi abbiamo reso la nostra Unione un po’ più perfetta“, questo il commento del presidente Obama.



E così gioia, entusiasmo e condivisioni rainbow su tutti i social di amici, aziende e personaggi pubblici. Risucchiata da un vortice di felicità incondizionata e senso di pace, il mio primo pensiero è andato agli amici- amiche che vedo lottare da anni contro ogni sorta di pregiudizio e difficoltà e che lo fanno solo per difendere la propria libertà (ma quanto è eufonica la parola libertà? ).
Il secondo, invece, è stato per Harvey Bernand Milk e no, non avrebbe potuto essere diversamente.
Harvey Bernard Milk (22 maggio 1930 –27 novembre 1978) è stato un politico statunitense e militante del movimento di liberazione omosessuale. Primo componente delle istituzioni statunitensi apertamente gay, fu assassinato insieme al sindaco di San Francisco, George Moscone nel 1978 da Dan White, ex consigliere omofobo ed instabile. Nel 2009 il Presidente Barack Obama ha conferito alla memoria di Milk la massima decorazione degli Stati Uniti, la Presidential Medal of Freedom, per il suo contributo al movimento per i diritti dei gay.
Capirete, quindi, l’evidente motivo che mi ha portato a scegliere Milk come film di Giugno.
Diretto da Gus Van Sant (Belli e Dannati, Genio Ribelle, Scoprendo Forrester, Elephant) nel 2008, Milk è un film biografico sulla vita di Harvey, interpretato da Sean Penn, James Franco, Emile Hirsch, Josh Brolin.

La pellicola ha ottenuto ben otto candidature ai Premi Oscar 2009, vincendone due per il miglior attore protagonista a Penn e la migliore sceneggiatura originale a Dustin Lance Black (Virginia, J. Edgar) e non c’è da stupirsi. Sean Penn ci regala una delle sue interpretazioni più intense e lo fa attraverso una narrazione limpida e mai scontata, che deve molto al lavoro certosino di Black - sceneggiatore e attivista LGBT – durato più di tre anni.
I biopic sono sempre temuti per paura che si perda il controllo, realizzando una vera e propria santificazione. Per fortuna Van Sant è riuscito nell’impresa, adottando la via autentica del racconto “storico”. Ed è così che ci svela la doppia natura di Milk: uomo complesso e sofferente e politico carismatico e integerrimo.



Se lotta, volontà, parole, ironia, energia, libertà e amore - sì, avete capito bene anche Amore – sono le forze motrici del mondo di Milk, è il solo intelletto posto a fondamento di tutto.
Cosa resta una volta terminata la visione dei 128 minuti? Una grande consapevolezza: la più bella rivoluzione è quella culturale che è fatta con le parole, ché le parole sono importanti.
E Harvey Bernard Milk è stato, è e sarà sempre uno dei più grandi rivoluzionari del XX secolo.

Qui è dove potete trovare Isa Milk:
Instagram @isamilk9 
Twitter @isamilk9

martedì 30 giugno 2015

Frutta grigliata, 3 ricette per l'estate 2015

La dieta che seguo ormai da mesi è molto ricca di frutta, la mangio circa 6 volte al giorno. Questo mi ha spinto a cercare ricette e idee che possano rendere più gustosi i miei pasti a base di anguria, ananas, pesche o altro. Oggi voglio condividere con voi tre deliziosi manicaretti a base di frutta grigliata, perfetti per l'estate, da offrire agli amici o semplicemente da gustare durante un pranzo o una cena salutare.



1 ) Ananas e Gamberi

Se avete voglia di dar fuoco alla carbonella e accendere il barbecue, questa ricetta fa proprio al caso vostro. Sgusciate i gamberi e infilzateli in uno stecchino per spiedini alternando ad ogni crostaceo un cubetto di ananas. Terminata la cottura condite con olio, sale e limone.



2 ) Pesche e Bacon

Tagliate le pesche a fette non troppo sottili, avvolgetele nel bacon e grigliate. A cottura ultimata condite con basilico profumato e glassa di aceto balsamico. Questa ricetta non è certamente light, ma può essere un gustoso antipasto per una cena tra amici. Facile e veloce da preparare!



3 ) Anguria, feta e rucola

Tagliate la vostra anguria a fette quadrate o rettangolari, dell'altezza di un centimetro circa. Grigliate ogni fetta e realizzate una gustosa insalata unendo rucola e feta, condite con olio, sale e aceto balsamico.



Ph. Bustle

lunedì 29 giugno 2015

Estate 2015: 5 must-have alla menta

La piastra per i capelli quando fuori ci sono 40 gradi.
Il sale sulla pelle per ore.
Gli abitini leggeri e la paura di mostrare gambe non perfettamente depilate.
La cellulite.
La prova costume.
La sabbia nelle scarpe.

Forse questi non sono proprio ottimi presupposti per vivere al meglio l'estate 2015, ma oggi è lunedì e l'umore è un po'basso, così mi sono imposta un buon modo per riportarlo su! Di seguito i cinque must-have per una stagione all'insegna della freschezza, del colore e del profumo tipici della Menta.


1 ) Un top verde menta

Per accendere anche il più ordinario degli outfit, per riportare l'attenzione su di voi anche quando fuori casa il caldo impazza e i capelli sono troppo mossi o troppo gonfi a causa dell'umidità: un top verde menta.



2 ) Mojito e Nojito 

Il primo lo conoscete senza alcun dubbio, il secondo è dedicato a chi proprio non riesce a mandar giù i super alcolici, con la soda al posto del rum e ovviamente tantissime foglie di menta.



3 ) Besitos Shampoo/Doccia alla menta

Lo Shampoo doccia al profumo di menta ideale per una doccia di freschezza ed energia. Agisce delicatamente, ridona benessere al corpo, non altera l’equilibrio della pelle e dei capelli. Inutile sottolineare che, per ore e ore, emanerete un freschissimo profumo di menta che farà girar la testa a chi vi starà vicino. Io l'ho provato e l'ho trovato veramente tonificante ed energizzante, assolutamente da provare e portare in borsa durante i vostri week-end al mare.



4 ) Sneakers latte e menta

Le sneakers fanno ormai parte di qualsiasi guardaroba femminile, completano un outfit e lo rendono urban-chic. Se volete aggiungere freschezza e brio al vostro look estivo provate ad abbinare delle scarpe latte & menta ai vostri boyfriend jeans o ai pantaloni total white.



5 ) Bikini verde menta

Durante l'estate l'outfit più utilizzato prevede, quasi sempre, un solo capo: il bikini. Facciamo in modo che questo sia assolutamente in linea con i trend di stagione. Mint power!






mercoledì 24 giugno 2015

Sono a dieta | Pasta Dolce Vita limita l’assorbimento dei grassi

Il momento peggiore della mia giornata è intorno alle 10 del mattino quando, dopo aver consumato una colazione da meno di 200 kcal, ricevo la gioiosa email di Giallo Zafferano che con Involtini Vietnamiti con Salsa Agrodolce o Paccheri Fritti tenta di seminare il panico.

Devo ammettere che questa dieta sta dando ottimi risultati e non sono ancora impazzita per la penuria di carboidrati (li assumo regolarmente dalla frutta 6 volte al giorno, ma niente farinacei), tuttavia la pasta mi manca tantissimo, più del pane, più della pizza e persino più di Hope in Beautiful e a me la figlia di Brooke piaceva da morire. Così le divinità, immensamente buone, hanno ascoltato le mie lamentele e mi hanno mandato la Pasta Dolce Vita che grazie al suo principio attivo naturale, la poliglucosamina, limita l’assorbimento dei grassi assunti con il cibo.



In soldoni cosa significa questo? Questi spaghetti (o se preferite ci sono anche le penne rigate) contengono carboidrati come qualsiasi altra marca di pasta, ma riducono grassi e trigliceridi del condimento da noi utilizzato per realizzare un gustoso manicaretto. Risultati duraturi si ottengono, ovviamente, abbinando Dolce Vita ad uno stile di vita sano, una dieta ipocalorica equilibrata e attività fisica regolare, perchè voglio ricordare a tutti che i miracoli non siamo ancora in grado di farli e dubito che lassù qualcuno voglia perdere tempo occupandosi della nostra forma fisica.

Ho provato questa pasta qualche sera fa, realizzando un sugo niente male con filetti di sgombro in olio d'oliva (scegliete sempre quelli nel vasetto in vetro, si impregnano di meno), pomodorini di pachino da me medesima essiccati e conditi, basilico della mia piantina, cipollotto fresco e peperoncino. Io ho potuto fare un gustoso strappo alla regola e Fidanzato si è leccato i baffi.



Pasta Dolce Vita per me questo è un SI LO VOGLIO, voi tutti sappiate che è distribuita da Inuvance e potete trovare spaghetti e penne rigate da 500 grammi in farmacia.

Se anche voi siete A DIETA, forse queste ricette potranno esservi utili:

Vellutata light di pomodoro
Salmone su un letto di patate e porri
Zucchine all'aceto di mele

venerdì 19 giugno 2015

DIARIO DI UNA WONDERSPOSA | Io dico no alle Principesse Disney

Ok amici e amiche, questa cosa delle Principesse Disney vi sta letteralmente sfuggendo di mano. Mi è sempre piaciuto guardare e riguardare La Sirenetta, da piccola obbligai mio padre a girare la città in cerca dell'abito di Carnevale di Jasmine e quando, due anni fa, ho ritrovato il mio diario segreto di quando avevo 7 anni ho letto con stupore e orgoglio queste parole: "ho scoperto di essere una principessa segreta".



Tutto molto bello e schifosamente dolce, ma basta così.
Basta porno principesse, basta principesse che fanno selfie e bocche a culo di gallina, basta principesse picchiate, stuprate, drogate, maltrattate. B A S T A.

Vediamo di darci una calmata, perchè io ho iniziato a dare un'occhiata agli abiti da sposa per il prossimo anno (siii mancano esattamente 357 giorni) e proprio non ho nessuna voglia di scoprire che esistono vestiti nuziali ispirati a Elsa o Belle. Persino Ariel, la mia preferita, mi ha delusa nel giorno delle sue nozze con il principe Eric, quindi non vedo perchè debba prender spunto da lei o dalle sue colleghe.
Non ho nessuna voglia di barcamenarmi tra pizzi e merletti ispirati al Carnevale del 1992, ma in realtà questo è un incubo che ho realmente vissuto appena poche ore fa ed è molto peggio di quanto possiate credere.

Un tizio, tale Alfred Angelo, da 4 anni circa disegna collezioni di abiti nuziali ispirati proprio alle Principesse Disney e non si limita a rendere noi donne delle bomboniere di dubbia provenienza, aggiunge quella nota di colore che proprio NO GRAZIE.
Che splendida idea sarebbe vestirsi total red o viola puro per il proprio matrimonio? Chissà quante donne lo hanno pensato... E invece no caro Alfred, questo schifo proprio non ci serviva!






La ricerca, grazie al cielo, continua.

Clicca QUI per leggere il Diario di una wonderposa.

mercoledì 17 giugno 2015

Matteo Viviani, da Le Iene a La Crisalide nel Fango

Adoro leggere, se potessi vorrei letteralmente mangiare libri a colazione, di qualsiasi genere sia ben chiaro. Generalmente preferisco i leggerissimi chick-lit, perfetti in vacanza, sotto l'ombrellone o a bordo piscina, ma ho sempre spaziato tra tantissimi generi amando particolarmente i gialli.

Negli ultimi anni, tutti gli episodi di "Chi L'ha Visto?" che mia madre mi ha quasi costretta a vedere durante la mia infanzia e adolescenza, sembrano essere tornati a galla. Oggi più che mai, infatti, sfrutto quel bagaglio di esperienze per scoprire chi diavolo è -A in Pretty Little Liars oppure come mai tante persone si fidano della gente conosciuta in chat e poi si ritrovano a dover contattare la redazione di Catfish di MTV. Le mie conoscenze riguardo killer, serial killer, omicidi, scomparse e drammi familiari vengono fuori anche quando, con mano tremante, sfoglio le pagine di un libro giallo.



La Crisalide nel Fango mi ha tenuta con il fiato sospeso per due settimane, ma anche con l'abat-jour accesa per non avere incubi notturni. Un romanzo scritto da Matteo Viviani che, sicuramente, quasi tutti conoscerete e riconoscerete grazie al suo grande impegno all'interno della trasmissione televisiva Le Iene. Questo è il suo primo libro, a tratti molto crudo e privo di orpelli che possano indorare la pillola, ma sicuramente degno di un sequel.
Quando è stato chiesto all'autore, conosciuto dal grande pubblico per i suoi servizi di denuncia, come mai avesse deciso di scrivere un romanzo la risposta è stata semplicemente "ne avevo bisogno".
In queste due settimane ho imparato a conoscere Alessandro, Raffaele e Sonia, i tre protagonisti del libro hanno sviluppato nella mia mente volti, voci e abitudini, grazie alla maestria descrittiva dell'autore. Sinceramente non vorrei svelarvi nulla, odio chi spoilera film, telefilm e libri, preferirei che foste voi stessi a leggere tutto, per poi poterne parlare e scambiare opinioni a riguardo.



 La Crisalide nel Fango, edito da Mondadori, è un noir dai risvolti pulp, una narrazione a tre voci, serrata eavvincente fino al sorprendente finale.



Post realizzato in
collaborazione con
BloggerItalia




LA CRISALIDE NEL FANGO

lunedì 15 giugno 2015

Piccolo è bello, 10 donne dal seno mignon

- Tette di una 17enne
- Tette di Chiara Nasti
- Che vuol dire che non mi sono cresciute le tette
- Come far crescere le tette

Secondo quanto emerso dalle parole chiave che nelle ultime settimane vi hanno condotte qui, direi che la fase di culi sodi l'abbiamo superata.



Oggi sono qui in vostro soccorso! Care amiche dal seno piccolo e dall'autostima in fase calante, un bel seno prosperoso piace, inutile negarlo, ma sappiate che un seno piccolo ed elegante ha un fascino raffinato che magari non vi farà guadagnare la prima pagina di Playboy, ma sicuramente renderà perfetta la vostra figura e vi aiuterà ad indossare praticamente qualsiasi tipologia di abito.
Se ancora state riempiendo di cotone idrofilo o fazzolettini di carta il vostro reggiseno FERMATEVI, date un'occhiata alle foto che seguono, io potrò non avervi convinte, ma le immagini di queste 10 splendide donne sicuramente lo faranno!

FAMOSE E BELLISSIME SENZA SUPER TETTE

1. Olivia Wilde


2. Natalie Portman


3. Sienna Miller


4. Emma Watson


5. Paris Hilton


6. Gwen Stefani


7. Zoe Saldana


8. Keira Knightley


9. Lupita Nyong'o


10. Gwyneth Paltrow 












© 2014 Wonderlover - Federica Guarneri. Powered by Blogger.