venerdì 29 maggio 2015

Ultra Dolce Corpo, coccole per la mia pelle

Oli Meravigliosi, Oliva Mitica e Tesori di Miele sono tre supereroi panciuti ma dall'animo gentile.
NON E' VERO.
Si tratta dei nuovi prodotti Ultra Dolce Corpo per pelli normali, secche o molto secche, li ho fotografati, provati e amati dal primo momento. Ho già scelto il mio preferito e adesso ve ne parlo perchè rendervi partecipi dei fatti miei rimane, sempre e comunque, il mio hobby prediletto.



Scopriamo insieme come si compongono le tre linee sopracitate.

Oli Meravigliosi, con oli di Argan e camelia dalle virtù meravigliose per idratare le pelli normali o secche.

Oliva Mitica, a base di olio di oliva vergine, noto per le sue proprietà nutritive ideali per pelli secche.

Tesori  di  Miele,  un  concentrato  di  protezione  e  nutrimento  per  pelli  secche  o molto secche ricavato dai tre elementi pregiati dell’alveare: pappa reale, propoli e miele.



Tre creme e un olio per il corpo, profumazioni differenti, packaging simile e molto pratico, tante caratteristiche in comune: non ungono, non trasformano la pelle da secca a grassa, ma la rendono setosa e molto morbida al tatto. I miei preferiti sono sicuramente crema e olio Oliva Mitica, la prima la utilizzo sulle braccia, piene di tatuaggi e spesso secche, il secondo invece sulle gambe e trovo magnifico il fatto che, subito dopo l'applicazione, io possa indossare un paio di jeans senza il terrore di rimanere incollata a loro per sempre.



Tesori di Miele e Oli Meravigliosi ricordano, soprattutto per quanto riguarda l'odore, la dolcezza dello shampoo Ultra Dolce che utilizzavo da bambina e le sensazioni legate all'infanzia, come potrete immaginare, sono quasi sempre positive quindi interpreto l'utilizzo di questi prodotti come una vera e propria coccola per la mia pelle.


EVENTO ULTRA DOLCE BODY Post realizzato in collaborazione con BloggerItalia

giovedì 28 maggio 2015

Jay Alvarrez e Alexis Ren fate meno

Ammettiamolo, seguiamo certi account su Instagram solamente per il puro piacere di poter imprecare, contro i soggetti ritratti in foto, ogni volta che questi postano un'immagine.
Il suddetto fenomeno accade ogni volta che Emily Ratajkowski (l'ho scritto giusto?) carica sui social una sua foto mezza nuda, capita puntualmente ad ogni upload da parte dell'account di Victoria's Secret e continuerà a succedere perchè noi andremo avanti così fino alla fine dei nostri giorni.

Io pensavo di far cosa buona e giusta eliminando dai miei following tutta sta gente, ma non avevo tenuto in considerazione le coppie o per meglio dire LA COPPIA: Jay Alvarrez e Alexis Ren.



Si fa presto a dire "la vita è meravigliosa" quando sei giovane, biondo, ricco e bello, con una fidanzata giovane, bionda, ricca e bella.  Vi spiego meglio la situazione.
Questi due giovanissimi hanno abbandonato gli studi proprio FUCK THIS SHIT e dedicano corpo e anima a viaggi meravigliosi in giro per il globo, mangiando frutta fresca, bevendo latte di cocco, nuotando nell'azzurro oceano e facendo l'amore probabilmente 3 o 4 volte al giorno. Da dove vengano i soldi che finanziano tutto ciò nessuno lo sa, ma certamente non trascorrono le loro giornate davanti a un pc in uno squallido e grigio ufficio o in piedi a piegar magliette da Decathlon.

Il commento più appropriato l'ho letto sul Tumbr di Jay Alvarrez, un tizio ha scritto "la tua vita è il mio porno preferito", lo sfrontato biondino ha risposto con un "beh ricordati di cancellare la cronologia dopo aver visitato il mio account".

JAY ALVARREZ E COME TI CHIAMI IO VI ODIO.

La vita vera è quella in cui chiedi al tuo fidanzato di dormire con la faccia un po' più su o un po' più giù rispetto alla tua, in modo che la smetta di alitarti in faccia.
La vita vera è un fidanzato magrissimo che mette su pancia non appena andate a vivere insieme.
La vita vera è una fidanzata che rifiuta le cene fuori perchè il suo dietologo non le da il permesso di andare.
La vita vera è  "amoooreeee c'è un ragno in bagnoooo!"
La vita vera è quando ti piacciono quelle scarpe, ma vi serve la caldaia nuova e quindi devi rinunciare.
La vita vera è che il sabato si pranza dai suoi e la domenica dai tuoi.
La vita vera è "prima di tornare a casa mi prendi 1 kg di mele verdi che le ho finite?"
La vita vera è "oh ma quando torni?"
La vita vera è che il latte di cocco mi fa schifo e preferirei un Daiquiri Frozen ma non posso perchè sto sempre a dieta.

L'amore è bello e se sei alto, biondo e la tua fidanzata ha un culo da premio Oscar, lo è ancor di più.
Quindi Jay e Alexis fate meno che a essere splendidi così siamo bravi tutti.

Ne riparliamo tra 12 anni, voi godetevi questa bellezza imbarazzante che il signore vi ha donato e siate felici perchè la vita è bella (e se può essere bella la mia, figuriamoci la vostra), intanto noi ci faremo del male osservandovi.










lunedì 25 maggio 2015

Anniversario di nozze, auguri Kim e Kanye!

Esattamente 366 giorni fa Kim Kardashian e Kanye West convolavano a nozze, festeggiando con un sontuoso party all'interno della reggia di Versailles, una cosetta così, semplice, tra amici.



Proprio in questi mesi la sottoscritta sta dedicando anima e corpo all'organizzazione del proprio matrimonio e dunque tutto questo amore tra VIP mi sconvolge e mi emoziona. Mentre il mondo intero sbava sull'album nuziale tra ricchezza e opulenza, grazie agli scatti condivisi su Instagram dalla Kardashian, io vi mostro i veri Kimye, con un best of dei loro momenti più romantici.

Quando Kim prese il posto di Amber


I primi mesi insieme



La proposta di matrimonio


Quando insieme girarono il video più brutto della storia


La nascita della piccola North West 


Vissero per sempre felici e contenti



Vi auguro 100 mila milioni di giorni felici.








venerdì 22 maggio 2015

Odiare nel 2015: istruzioni per l'uso

 ATTENZIONE
All'interno di questo post utilizzerò spesso la parola "odiare", ma dato che per mia fortuna l'odio vero non so neanche cosa sia, intenderemo questo vocabolo come "provare forte antipatia per qualcuno".



C'è stato un tempo in cui odiare era semplice. Se un tuo compagno di classe ti stava antipatico lo ignoravi e convincevi i tuoi amici a girare alla larga da lui, se odiavi la nuova ragazza del tuo ex potevi criticare il suo taglio di capelli o le sue scarpe, se odiavi un amore che negli anni non ti aveva mai ricambiata potevi metterti con un altro ALLA FACCIA SUA.

Oggi odiare è molto più complicato, ci sono delle regole da seguire, alcuni dettami non scritti che però non puoi fare a meno di ignorare. Purtroppo queste norme ruotano quasi tutte intorno ai social network, strumenti del demonio che da qualche anno ormai condizionano le nostre vite. Nel 2015 se odi qualcuno hai solamente una possibilità: ignorarlo su Facebook, Instagram e compagnia bella. L'intensità del sentimento stabilisce in che modo bisogna disinteressarsi. Leggiamo insieme le istruzioni.



Odio Livello 1

In questa fase si continua a seguire su ogni social network la persona da noi odiata, negandogli però qualsiasi tipo di soddisfazione ovvero zero like, nessun commento e nessuna risposta quando questa persona interagisce con noi. Perchè allora non eliminare il diretto interessato dalle nostre amicizie? In modo da poterlo controllare, seguire e studiare ogni sua mossa, fare in modo che nel tempo l'odio nei suoi confronti possa crescere e maturare.

Odio Livello 2

Il sentimento è germogliato, il seme del disgusto ha attecchito e messo radici. In questa fase possiamo concentrarci sul terrorismo mediatico, scagliando velenose frecciatine sotto forma di status facebookiani o di tweet, arruolando alleanti creando chat di gruppo con elementi che possano perorare la nostra causa oppure commentando con frasi fuori luogo e sempre vagamente pungenti. Cosa speriamo di ottenere? Una reazione in modo da tirar fuori tutto l'odio che coviamo segretamente.

Odio Livello 3

Sei fuori. Il sentimento ha toccato ormai l'apice del ribrezzo nei tuoi confronti, di conseguenza nessuna frecciatina sarcastica e nessun commento velenoso potrà offrirmi piena soddisfazione, non mi rimane altro da fare che eliminarti dalle mie amicizie social.



Questa è una semplice guida per odiare in maniera impeccabile e assolutamente moderna, evitando di fare figuracce come fece due anni fa la ragazza (o moglie) del mio ex quando, tramite messaggio privato finito nella cartella "altri", mi scrisse su Facebook BRUCERAI ALL'INFERNO.


giovedì 21 maggio 2015

Cosa ci insegnano Beyonce & Nicki in soli 30 secondi

Si chiama Feeling My Self ed è il video che ha procurato, in soli 30 secondi, un brusco calo dell'autostima femminile globale se non addirittura interstellare. Se una di noi andasse al mare con quelle cosce e quei sederi, strizzata dentro un costume forse troppo piccolo e troppo appariscente, probabilmente verrebbe additata come grassona del mese, ma loro due sono un'esplosione di sensualità cafona, tra Big Mac e oro giallo.



Insomma Beyonce e Nicki Minaj ce la fanno a farcela e su questo non ci sono dubbi.

In soli 30 secondi, le signore, ci danno una lezione di stile che Enzo Miccio ubriacati di piselli odorosi e levati proprio. Potete vedere QUI i 30 secondi che anticipano il video ufficiale.

La giacca college è il nuovo blazer


Quest'anno al mare solo costume intero 




Il make-up naturale è per le perdenti





lunedì 18 maggio 2015

ISA MILK X WONDERLOVER | LA RIVINCITA DELLE BIONDE

E’ Maggio e abbiamo bisogno di un film biondo per tre motivi.
- Il sole è giallo, il mare è blu;
- Nessuna di noi è pronta per la prova costume che avverrà tra 3-2-1;
- Tra pochi, pochissimi giorni - il 19 Maggio per l’esattezza - è il compleanno della mia amica Wonderlover, uno dei tanti regali che la rete mi ha fatto.
Sì, perché la rete è anche questo. E’ scoperta, condivisione, conoscenza. Ora non è la circostanza migliore per l’ Apologia dell’Internet, ma vi basta sapere che io a questa bionda dentro ci tengo davvero e sono felice di averla incontrata (per non parlare dell’eccitazione appena mi hanno invitata al matrimonio).



Ora per tutti questi validi motivi, ho scelto un film con Reese Whiterspoon, attrice preferita di Federica. Un film che ti mette in pace col mondo e pochi riescono in questo intento. Penso a Il diavolo veste Prada, Ragazze a Beverly Hills, Pretty Woman, Spice Gilrs Il Film, Mrs. Doubtfire, Il matrimonio del mio miglior amico e Legally Blonde o meglio conosciuto come La rivincita delle bionde.
Ispirato all’omonimo romanzo di Amanda Brown e diretto da Robert Luketic, La rivincita delle bionde è una pellicola del 2001 con Reese Witherspoon, Luke Wilson, Matthew Davis, Raquel Welch e Linda Cardellini.

Elle Woods (Reese Whiterspoon) è una giovane e biondissima ragazza, che vive seguendo le regole di Cosmopolitan e passa le sue giornate tra amiche, shopping e il suo chihuahua Tyson. Una sera il fidanzato Warner, dopo l’ammissione ad Harvard, la lascia perché la considera troppo frivola per poter sognare un futuro insieme. Ma Elle non si arrende e con tutta la sua tenacia, decide di seguire Warner ad Harvard, iscrivendosi a legge dopo aver superato brillantemente i test.



Ed è proprio nella prestigiosa università che Elle abbatterà ogni schema e pregiudizio verso i suoi abitini rosa e modi da pin-up, dimostrando a tutti la marcia in più delle vere bionde. Quelle bionde dentro.
Non sarà l’interpretazione da Oscar della Whiterspoon (penso a I walk the line o Wild), ma nessuno ha questa pretesa. La rivincita delle bionde è un cult, ma soprattutto è la migliore terapia per ogni momento di abbattimento rosa. Secondo solo alla pizza, credo.




PS. 19 Maggio = #WonderloverBirthday , ci vediamo sui social per gli auguri, Bellezza vera

Qui è dove potete trovare Isa Milk:
Instagram @isamilk9 
Twitter @isamilk9

giovedì 14 maggio 2015

L'età delle Principesse Disney secondo How-Old.net



Il mio 30esimo compleanno è ormai alle porte così, colta da profondo sconforto, ho deciso di provare questo giochino che tutti i miei contatti Facebook condividevano sui loro diari. Ho effettuato l'accesso al sito How-Old.net, ho caricato un mio primo piano e... SBAM! 39 anni.

Ok riproviamo.
11 anni

Riproviamo.
24 anni.

Riproviamo.
19 anni.

Certamente il primo tentativo non deve essere andato a buon fine, tutti gli altri invece mi hanno regalato grandi soddisfazioni. Ma vediamo come se la cavano le Principesse Disney, ovvero le mie icone di lifestyle seguite a ruota da Valeria Marini e Summer Roberts.










Se anche voi volete provare questo giochino CLICCATE QUI e scegliete il vostro miglior selfie.


Fonte buzzfeed
© 2014 Wonderlover - Federica Guarneri. Powered by Blogger.